Cliente

Studio fotografico specializzato in Still Life, a cui si rivolgono diverse importanti aziende per le loro campagne pubblicitarie.

Esigenza

L’esigenza del cliente era ben precisa: necessitava di più velocità nell’archiviazione, nella gestione e nella condivisione dei dati.

Analisi

L’analisi in sede ha messo in luce un impianto informatico non rispondente alle esigenze del cliente, che causava rallentamenti nel flusso dei dati. Quest’ultimo era infatti concentrato su un’unica macchina con un’unica porta di rete, caratterizzata da procedure di backup dei dati non ottimali.

Lavori

Abbiamo migliorato radicalmente l’architettura di rete tramite l’inserimento di due NAS caratterizzati da una particolare tecnologia detta link aggregation, che permette di fasciare assieme quattro porte di rete permettendo così di quadruplicare il flusso di dati rispetto ad una singola porta di rete.

La struttura finale è risultata così composta da due NAS di 12 dischi ciascuno, uno dei quali dedicato all’utilizzo quotidiano e l’altro al backup dei dati del primo.

Abbiamo inoltre completato l’architettura di rete cambiando lo switch con uno più efficiente, configurando opportunamente il firewall e il VPN (affinché fossero pronti per l’uso) e consigliando di cambiare il fornitore della connessione internet per usufruire di un servizio più performante.

Ci siamo infine occupati di risolvere i problemi causati da un server di posta elettronica interno inefficiente, consigliando un sistema su cloud (Office 365 si è mostrato il più performante per le sue esigenze) e curando l’intero processo di migrazione dei dati.

Situazione attuale

Attualmente stiamo lavorando insieme sulla digital transformation, considerando diverse soluzioni personalizzate che potrebbero aiutare il cliente a migliorare le performance del suo software gestionale.