Dopo il divorzio forzato fra Huawei e Android, il produttore cinese ha annunciato ufficialmente lo sviluppo di un sistema operativo del tutto originale alternativo ad Android e iOS. A quanto pare i laboratori di Shenzen sono stati di parola: HongMeng OS è il nome del sistema operativo made in China già in fase di collaudo (del resto non era un mistero che Huawei ci stesse pensando da molto tempo).

Non solo Huawei.

Oltre che da Huawei, il nuovo sistema operativo è stato testato su dispositivi di altri produttori cinesi come Oppo, Tencent e Vivo. Secondo questi test pare che le sue prestazioni siano addirittura più veloci del 60% rispetto al sistema di Google, fatto che ha convinto anche Xiaomi ad avviare i test su alcuni sui dispositivi. Va ovviamente ricordato che queste dichiarazioni vanno prese con la dovuta cautela, venendo da soggetti che hanno tutto l’interesse a spingere lo sviluppo di un OS cinese.

Lo stato del collaudo.

HongMeng OS si trova già installato su circa un milione di dispositivi per essere testato in toto nel frequente utilizzo quotidiano, sebbene buona parte del collaudo sia già avvenuta all’interno dei laboratori di produzione.

Ark OS in arrivo?

Sembra che vedremo apparire HongMeng OS anche sul nostro mercato (probabilmente verso ottobre stando a quanto dice Guo Mingxi, un analista di Tianfeng International), sebbene con un altro nome, Ark OS, poiché il nome originario verrà mantenuto solo presso il mercato asiatico.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!